Fare la spesa insieme

FARE LA SPESA INSIEME

All’inizio andare a fare la spesa insieme a mio figlio era davvero complicato. Fortunatamente era piccolo e potevo metterlo nel carrello, quindi non avevo il problema che sparisse dietro qualche scaffale. Fintanto che mi muovevo con il carrello tutto andava bene, ma se mi fermavo un attimo per cercare un prodotto o magari per leggere qualche etichetta, che so.. la scadenza, allora lui iniziava ad agitarsi.

Ancora non esistevano gli Smartphone, o se già c’erano io ancora non avevo capito cosa fossero, quindi portavo sempre nella borsa un giochino o qualcosa che potesse distrarlo in quei momenti complicati, ma non sempre funzionava. Perciò cercavo di fare la spesa velocemente e guai se tornavo indietro in una corsia in cui eravamo già stati (che magari, nella fretta, avevo dimenticato di prendere qualcosa), perché lui andava in iper-agitazione.
Ovviamente non sapevo ancora che mio figlio fosse autistico.
Io non mi rendevo conto che il supermercato per lui fosse un ambiente molto disturbante: tutte quelle luci, quei rumori, quella quantità smisurata di prodotti, tutti diversi e nuovi. Troppi input da gestire contemporaneamente per lui.. ma io che ne sapevo?!

Dopo la diagnosi, però, le cose sono cambiate in meglio. Nel percorso di terapia comportamentale che abbiamo intrapreso, a un certo punto abbiamo inserito anche il programma “andare a fare la spesa” e in breve tempo tutto si è risolto.
Quindi ora c’era un programma da seguire ed io ero sicuramente più serena. Durante il periodo di insegnamento, quando andavamo a fare la spesa, si trattava di una SPESA CREATA AD-HOC per lui. Nella lista inserivo solo una decina di prodotti, preferibilmente cibi o oggetti che lui conosceva bene e che apprezzava. La lista era fatta a sua misura, con immagini per indicare cibi e oggetti ed una casella da spuntare quando mettevamo il prodotto nel carrello.
Quindi io prendevo il pane dallo scaffale, glielo passavo, lui lo metteva nel carrello e segnavamo una X sulla nostra lista. Con molta calma e senza distrazioni.
Parallelamente, facevamo questo gioco anche a casa. Posizionavamo nelle varie stanze, oggetti o cibi e “passeggiavamo” per questo finto supermercato a fare la spesa. Lui era molto divertito.

Alla fine sono bastate poche uscite al supermercato perché si appassionasse a questa nuova “gita”. PARTECIPARE in prima persona durante la spesa è ben presto diventato un gioco per lui. Man mano che prendeva confidenza con le corsie e con i prodotti, la lista si allungava e potevo anche fermarmi a scegliere i prodotti o a leggere le etichette senza che lui si agitasse. Andare a fare la spesa insieme non era più un problema, perché oramai lui mi era di aiuto e non più di intralcio. Anche alle casse automatiche si divertiva molto, scansionava i prodotti e li metteva sul rullo.

Quando poi è cresciuto, è diventato sempre più partecipe.
Ogni tanto lo portavo nelle zone salumeria o panificio e lui doveva parlare per farsi dare un etto di prosciutto piuttosto che due panini. Così preparavamo a casa un foglietto con scritto la frase precisa che doveva dire al commesso. Lui la provava più volte, per sentirsi sicuro e, anche se davanti al commesso faticava un po’ a trovare il coraggio di parlare, poi quando iniziava la frase era sempre molto gratificato, perché l’addetto lo ascoltava e gli dava esattamente quello che lui aveva chiesto. Fortunatamente abbiamo sempre incontrato persone molto disponibili e gentili.
Sia io che le terapiste portavamo avanti questi programmi in parallelo, utilizzando diverse modalità, cambiando tipologia di negozi e in differenti momenti della giornata, per permettere a Davide di generalizzare e interiorizzare questo insegnamento.

[Eleonora Redaelli]


Ho un po’ di materiale che metto a disposizione al link qui sotto (sono modelli di liste della spesa). Anche se adesso, in questo periodo di lockdown, non è possibile andare al supermercato insieme, quello che noi facciamo, è guardare cosa manca nel frigo e compilare insieme la lista.
E’ comunque un utile passatempo.
Link: https://www.aba-work.com/it/download/lista-spesa.aspx

#autismo #farelaspesa

Ti piace questo sito? Lo trovi utile?

Lascia la tua recensione, grazie
Apri Esci